Istituzioni > Politica e Istituzioni
Da dove ricominciare?

Scuola di formazione politica
"Conoscere per decidere"

La Scuola di formazione politica “Conoscere per decidere” è un’iniziativa apartitica, promossa da Fondazione per la Sussidiarietà, Società Umanitaria e Fondazione Leonardo – Civiltà delle Macchine. Nata nel 2019, ogni anno si dedica ad un aspetto particolarmente rilevante della vita pubblica.

Perché una Scuola di politica?

La perdita di credibilità della politica, troppo spesso ridotta a palestra di conflittualità, ha un prezzo che sta diventando insostenibile per la collettività. Solo da aggregazioni di persone che condividono problemi, riflettono, si informano possono rinascere e crescere passione e sensibilità politica. Rimettere al centro la società civile e i corpi intermedi, rivitalizzando la cultura sussidiaria, è la strada per ricostruire la credibilità della politica.

Obiettivo della Scuola di formazione politica

Offrire contenuti, criteri e ambiti di discussione utili a riformare e rivitalizzare la vita democratica. 

A chi è rivolta

È pensata per tutta la cittadinanza, in particolare per i giovani e per tutti coloro che, a diverso titolo, sono impegnati nella vita sociale, politica ed economica del Paese o sono interessati a farlo, approfondendo i principi guida e i problemi concreti del vivere comune.

 

 

 

 

20 anni per il bene comune/ 1

 

Svolgimento

Le lezioni si svolgono in presenza alla Società Umanitaria di Milano (Via San Barnaba 48) alla mattina dalle ore 10:30 alle ore 13; al pomeriggio dalle ore 14:00 alle ore 17:00

 

Leggi “Qui la mia passione è corrisposta: da tre anni non perdo una lezione”, intervista a Ludovica Buzzetti, studentessa milanese

Contenuti correlati

Scuola di Sussidiarietà di Macerata / Seconda lezione

Amministrazione condivisa:
leggi, prassi e prospettive di riforma

1 APR 2023 | Edoardo Caruso, Giulio Casilli, Anna Menghi, Maria Elena Tartari

Esternalizzazione e sussidiarietà per progetti. Il metodo della programmazione sociale: il “caso” Marche. I nuovi spazi di libertà e di intervento che si aprono per il Terzo settore


La prima sessione di lavoro a Macerata

Un’amministrazione condivisa:
partita la Scuola di Sussidiarietà

9 MAR 2023 | Guido Canavesi, Marco Cardarelli, Ninfa Contigiani, Nazzareno Marconi, John McCourt, Sandro Parcaroli, Carla Scarponi, Lorenza Violini, Giorgio Vittadini

Il corso, coordinato da Lorenza Violini, è rivolto a funzionari pubblici e operatori privati profit e non profit, alle prese con le nuove possibilità di co-progettazione degli interventi. E anche a giovani desiderosi di conoscere e imparare


Scuola di sussidiarietà

20 FEB 2023

Il corso è rivolto a funzionari della P.A., operatori profit e non profit, professionisti, ma anche a giovani interessati ad approfondire le prospettive sussidiarie che si aprono a riguardo della lettura dei bisogni e della co-progettazione degli interventi


Elezioni 2022: appello dal mondo culturale e associativo

La società civile scende in campo
e incalza i partiti e i candidati

8 SET 2022

“Ripartire dalla sussidiarietà, riconnettersi con le realtà che costruiscono comunità. Per fare politica in modo fertile e generativo”. Vittadini: “Il Terzo Settore crea benessere senza pesare sulla spesa pubblica”


Nuova Atlantide N. 5 - Maggio 2022

Europa

MAG 2022

Lo shock globale dovuto alla guerra provocata dalla Russia di Putin accende domande sul destino del nostro continente. L'Unione europea come sta reagendo davanti a un accadimento così inaspettato? E su quali fondamenta potrebbe ripartire?


VIDEO | Seminario annuale della Fondazione

Sussidiarietà: il futuro si riapre

13 GEN 2022 | Luca Antonini, Gian Carlo Blangiardo, Carola Carazzone, Claudia Fiaschi, Giuseppe Tripoli, Nadia Urbinati, Giorgio Vittadini

L'11 dicembre 2021 professori, esperti e persone che a vario titolo collaborano con la Fondazione si sono ritrovati all’Abbazia di Mirasole (Milano) per riflettere sul ruolo della cultura sussidiaria oggi e sul compito che li aspetta. Hanno partecipato, tra gli altri, Nadia Urbinati, Luca Antonini e Gian Carlo Blangiardo. Rivedi i principali interventi


Nuova Atlantide N.2 - Maggio 2021

Democrazia: l'amica fragile

MAG 2021

Le ragioni della crisi, le radici del risveglio. Alla democrazia è dedicato il secondo numero di Nuova Atlantide, online nella sua veste completamente rinnovata. Contributi tra gli altri di: Azurmendi, Bonino, Rampini, Sandel, D'Atena e Occhetta


Ne hanno parlato

ilsussidiario.net | 3 MAR 2022
Corriere della Sera | 30 GEN 2020
ilsussidiario.net | 25 GEN 2019

Reimparare la politica

di Giorgio Vittadini
Clicca qui!