Istituzioni > Politica e Istituzioni
VIDEO | Prima lezione della scuola di formazione politica

Educazione, bene comune ed etica pubblica Milano. Video

Quale lavoro è indispensabile per realizzare il bene comune, dal livello personale a quello istituzionale? Ci sono premesse culturali condivise per ottenerlo?

La democrazia rappresentativa nelle società occidentali si sta trasformando in una sorta di palestra di conflittualità permanente tra posizioni troppo spesso schematiche e basate su argomenti approssimativi.

Intanto, la crisi economica e istituzionale in corso continua a far sentire i suoi effetti sulle fasce più deboli della popolazione e chi dovrebbe ripensare le regole per garantire una prospettiva di sviluppo più certa sembra brancolare nel buio.

La perdita di credibilità della politica ha però un prezzo che sta diventando insostenibile per la collettività.

Da dove ricominciare?

Rimettendo al centro la società civile e i corpi intermedi, secondo il principio di sussidiarietà. Solo da aggregazioni di persone che condividono problemi, riflettono, si informano possono rinascere e crescere passione e sensibilità politica.

Da queste premesse, e da un’idea condivisa con l’Associazione Italiadecide, nasce “Conoscere per decidere. Scuola di formazione politica” con l’obiettivo di offrire contenuti, criteri e ambiti di discussione utili a riformare e rivitalizzare la vita democratica.

I corsi sono rivolti a tutti coloro che sono impegnati a diverso titolo nella vita sociale e politica del Paese o sono interessati a farlo.

Contenuti correlati

ARTICOLO | Primo Piano di "Atlantide" n. 40 (2017)

Apprendere e intraprendere: il protagonismo dei giovani

GIU 2017 | Dario Eugenio Nicoli

Lo studente è solo “colui che studia” o anche colui che ha il desiderio di comprendere il mondo e di imprimere un’impronta personale alla realtà? Qui sta la chiave per attuare un buon rinnovamento didattico.


ARTICOLO | Documenti di "Atlantide" n. 30 (2013)

L’educazione nel XXI secolo è una questione di “sicurezza”

NOV 2013 | Tony Blair

Di fronte al terrorismo la politica non basta. Occorre un’educazione capace di aprire le giovani menti all’idea dell’altro. L’intervento dell’ex premier inglese, Tony Blair, al Consiglio di sicurezza, 21 novembre 2013


Tema Atlantide 5 . 2006 . 1

Libertà di educazione: un diritto fondamentale

MAR 2006 | Mary Ann Glendon e altri 1

Lo scorso 17 gennaio, Mary Ann Glendon è stata relatrice al convegno Virtù e Torti del diritto nelle società post moderne, organizzato dall’Università di Padova e Treviso, assieme alla Fondazione Novae Terrae e alla Fondazione per la Sussidiarietà. Mary Ann Glendon è uno dei più illustri accademici degli Stati Uniti, insegna Constitutional Law ad Harvard, ed è Presidente della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali.


ARTICOLO | Tema di "Atlantide" n. 5 (2006)

Investire in educazione

MAR 2006 | Giorgio Vittadini

L’investimento in capitale umano porta a un incremento della produttività. Sotto questo profilo l’articolo analizza i dati del Rapporto annuale (2005) dell’Ocse sulle caratteristiche dei sistemi educativi dei paesi membri.