Immagine Statica
 
Rapporto sulla Sussidiarietà

Il Rapporto sulla sussidiarietà è un’indagine condotta annualmente su un aspetto della vita sociale, economica, o istituzionale del Paese analizzato secondo la particolare ottica della sussidiarietà.
Il Rapporto è pubblicato nella Collana “Sussidiarietà e…”
I rapporti finora pubblicati sono:
“Sussidiarietà e… educazione” (2006)
Sussidiarietà e… riforme istituzionali” (2007)
“Sussidiarietà e… piccole e medie imprese” (2008)

"Sussidiarietà e... pubblica amministrazione locale" (2009)

"Sussidiarietà e... istruzione e formazione professionale" (2010)

"Sussidiarietà e... città abitabile" (2011)

"Sussidiarietà e... neolaureati e lavoro" (2012/2013)

"Sussidiarietà e... qualità nei servizi sociali" (2013/2014)

"Sussidiarietà e... spesa pubblica" (2014/2015)

"Sussidiarietà e... politiche industriali" (2015/2016)

 

Nell’affronto di tali cruciali aspetti della vita pubblica, il principio di sussidiarietà, sempre più presente nel dibattito sociale e politico italiani, si è rivelato un criterio interpretativo di particolare valore ed efficacia nel rendere le scelte relative al bene comune il più possibile espressione della volontà e dell’iniziativa dei cittadini.
Nei rapporti pubblicati è emerso: la grave emergenza educative esistente nel nostro Paese originatasi per il crollo della tensione ideale e aggravata dallo statalismo e dalla burocrazia imperante nel sistema scolastico; la forte domanda di partecipazione dei cittadini di fronte a un sistema partitico chiuso in se stesso e il grande consenso a riforme che vadano nel senso della sussidiarietà e del federalismo; la grande importanza data alla persona e ai legami di collaborazione tra le imprese piccole e medie, la parte più vitale del nostro sistema economico.

Gli approfondimenti e le indagini contenuti nel Rapporto sulla sussidiarietà individuano inoltre nuovi spazi di applicazione del principio nei diversi ambiti presi in esame. Sempre in funzione del bene comune e del benessere dei cittadini.