Executive Master PMI e competitività

Giunge alla quinta edizione l’Executive Master pmi e competitività promosso da Altis (Alta scuola impresa e società dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), da Fondazione per la Sussidiarietà e da Cersi (Centro di ricerca per lo sviluppo imprenditoriale).

Il master universitario di primo livello, realizzato con la collaborazione di Compagnia delle Opere e Confapi Milano, prenderà l’avvio a marzo 2011 per concludersi nel maggio 2012. È rivolto agli imprenditori, ai collaboratori che devono rivestire ruoli di responsabilità in azienda e, soprattutto, ai figli dei titolari chiamati a prendere le redini dell’impresa. Non a caso, tra i temi forti della proposta formativa rientra, insieme allo sviluppo e all’internazionalizzazione, la transizione generazionale, vero nodo del tessuto imprenditoriale italiano di cui la family company è parte fondamentale.


Una formula flessibile
La formula proposta dal master prevede due giornate d’aula per ogni insegnamento integrate con la formazione a distanza (fad) su piattaforma dedicata Lsm (Learning Management System) che veicola video-lezioni, video-casi aziendali, materiali didattici, letture, esercitazioni e test di autovalutazione, oltre a permettere il dialogo continuo con colleghi e docenti attraverso forum, chat, e virtual classroom. La fad, tra l’altro, consente ai partecipanti di decidere dove e quando studiare nel periodo che separa un incontro dall’altro. Insieme a studiosi di alto profilo - il direttore del master è Marco Oriani, ordinario di Economia degli intermediari finanziari all’Università Cattolica di Milano; il condirettore è Fabio Antoldi, professore di Strategia e Politica aziendale all’Università Cattolica di Piacenza e Cremona -, la docenza è affidata a professionisti e a testimoni aziendali, a rimarcare il carattere operativo di quanto si intende trasmettere. Tant’è che, fra la giornata iniziale e quella finale di ciascun insegnamento, gli allievi possono discutere con i professori in merito alle problematiche emerse dal confronto tra teoria e realtà della propria impresa. Il master, inoltre, offre la possibilità di incontrare gli imprenditori/testimoni nel contesto informale di cene organizzate durante alcune delle serate a cavallo tra le due giornate in aula. Tutto questo concorre a raggiungere gli obiettivi che il percorso vuole fare raggiungere agli iscritti: sviluppare competenze idonee al posizionamento strategico di una piccola/media impresa; progettare e realizzare piani di crescita nei mercati esteri; migliorare l’efficienza dei processi produttivi; valutare criticamente la situazione economico-finanziaria dell’impresa, anche nell’ottica di Basilea 2 e 3; selezionare e utilizzare gli strumenti finanziari più adeguati a sostenere la crescita; valorizzare il capitale umano dell’impresa; alimentare l’innovazione; ottimizzare i processi aziendali; comprendere e affrontare i problemi dell’interculturalità; gestire le criticità finanziarie, organizzative e umane poste dal passaggio generazionale. Obiettivi ambiziosi, ma necessari per rispondere alle sfide decisive che il mercato globale oggi lancia alle piccole e medie imprese italiane.

 

Per informazioni:
Università Cattolica del Sacro Cuore
Altis, Alta scuola impresa e società
Via S. Vittore 18 - 20123 Milano
Tel. 0248517156
Fax 0248029537
e-mail: altis@unicatt.it
sito: www.unicatt.it/altis

 

Scadenze domande di iscrizione:
4 marzo 2011

 

Demo della formazione a distanza disponibile all’indirizzo:
www.unicatt.it/PMI-demo
sito del master: www.unicatt.it/PMI