• La riforma costituzionale del governo Renzi: spunti e approfondimenti
  • Sicilia: periferia e risorsa dell’Europa
  • Dialoghi sul welfare
  • Dialogo intorno al volume Esperienza elementare e diritto
  • E l'esistenza diventa una immensa certezza
  • Realismo, ideologia e scetticismo nella scuola e nell'educazione
  • Verso un (quasi) mercato dell'istruzione?
  • Il lavoro: l'esperienza dell'io in azione
  • La rivincita della responsabilità. A proposito della nuova Legge sul federalismo fiscale
  • Coscienza religiosa e cultura moderna: percorsi della ragione e dell'istruzione
  • Una scuola che insegna a ragionare: il metodo dell'esperienza
  • Questioni di biopolitica
  • Persona e Stato
  • Il rischio di educare nella scuola
  • Famiglia e DiCo: una mutazione antropologica?

Quaderni



Quaderni

La consegna tradita

Riflessioni sul senso della storia

 

A cura di: Gianfranco Dalmasso

Anno: 2009

 

 

 

 

 

 

 

 

Tradere vuol dire consegnare. La tradizione, perciò, può essere concepita come una consegna. Nel ricevere un segno, un linguaggio si è coinvolti e trasformati e si ha la possibilità di rilanciare ad altri ciò che si riceve. Da questa definizione di tradizione si analizza il significato del fare storia e del ruolo dell’io nella realtà storica.

postfazione di Massimo Camisasca.


Allegati:
QS8.pdf