• L'avventura delle Learning Week
  • Una strada per il successo formativo. Dal «diritto-dovere» alla formazione professionale terziaria
Persona, Formazione, Lavoro

Persona, Formazione, Lavoro

Perché nessuno si perda

La Piazza dei Mestieri: un modello per contrastare la dispersione scolastica

 

a cura di Elena Ragazzi
prefazione di Giorgio Vittadini
edizione Guerini e Associati

 

Pagine: 486
Anno: 2008
Prezzo: 20,00 €

 

 

 

Sono molti i giovani in Italia che abbandonano la scuola, e anche coloro che continuano a frequentarla manifestano spesso disagio e disinteresse. È un malessere profondo, una grave "emergenza educativa". Ognuno di questi ragazzi è una ferita aperta, una domanda che interpella ciascuno di noi. Perché nessuno si perda racconta l'esperienza della Piazza dei Mestieri, una best practice dalle caratteristiche innovative ed efficaci. È un modello educativo e organizzativo che affronta il disagio giovanile nella sua multidimensionalità attraverso azioni integrate e personalizzate. Il volume approfondisce il tema delle condizioni di esportabilità in altri contesti, mostrando, come prototipo di analisi preliminare, lo studio effettuato sui territori di Milano, Napoli e Catania, che sono al vaglio come candidate ad ospitare altre sedi della Piazza dei Mestieri. Dall'osservazione della sperimentazione emergono alcune indicazioni generali per indirizzare le politiche educative e, in particolare, il processo di riforma della filiera istruzione, formazione e lavoro.